Portinnesto: 1103 P (Vitis berlandieri x Vitis rupestris)

Descrizione ampelografica

foglia giovane: glabra, di colore bronzeo 

foglia adulta: piccola, reniforme, con seno peziolare aperto a U, delimitato per un tratto dalla nervatura di colore violetto

Caratteristiche e attitudini

apparato radicale: molto vigoroso, radici profonde

comportamento in vivaio: presenta un ottimo attecchimento se l’innesto viene fatto a pieno campo, minore invece se al tavolo

adattamento al terreno e ambiente: si adatta a terreni argillosi, compatti, anche con substrato fresco e umido, dà ottimi risultati in terreni poveri e in ambienti siccitosi. Presenta una discreta resistenza al calcare attivo (inferiore al 20 percento); tollera i terreni leggermente salmastri (1,5 per mille); assorbe bene il magnesio, mentre è molto sensibile alla carenza di potassio. Resiste alla fillossera ed alle malattie crittogamiche; in certe annate il fogliame viene attaccato dalla fillossera gallegola. 

influenza indotta sulle cultivar: ha buona adattabilità con le diverse cultivar anche nei terreni più vari. E’ considerato adatto per varietà soggette al fenomeno del disseccamento del rachide. Oltre che contenere la produzione per ceppo,tende a ritardare la maturazione delle uve e consente livelli di acidità dei mosti più elevati (es. basi spumante)